preloader
Scroll to top
Mostre e allestimenti

Legati da un filo di luce

La chiesa della SS Trinità è collegata da un chiaro asse visivo e pedonale con la piazzetta del campanile di S. Marco e del Duomo, ma da questi ultimi divisa dal viale di scorrimento automobilistico che interrompe bruscamente il percorso separando l’accesso e isolando la chiesa sul bordo stradale.
La chiesa manca di illuminazione dedicata mentre viene casualmente illuminata dai lampioni stradali.
L’intervento di illuminazione temporanea si propone annullare l’illuminazione stradale e di segnalare la chiesa realizzando delle sequenze di illuminazione temporanea che proiettano sulle facciate esterne immagini “impreviste” con effetto di straniamento rispetto alla immagine abituale della chiesa, oggi non più in uso. Le immagini proiettate sulla chiesa presentano diversi pattern geometrici che scompongono e ridisegnano i volumi realizzando prospettive molteplici e inattese in sequenze alternate.
Alla base del campanile della chiesa è installato un laser di potenza che invia un raggio verticale di colore verde che con uno specchio viene riflesso orizzontalmente verso la sfera d’oro in cima al Campanile di S. Marco, lontano al centro della città.

  • DATA:

    2007

  • COMMITTENTE:

    SicaiLux Pordenone

  • LUOGO:

    Pordenone